iq option
promotion

Banx broker
Advertisement
Share
View previous topicGo downView next topic
avatar
niko
Number of messages : 5
Points : 766
Date of Entry : 2015-11-28
Year : 37

Ritracciamento di Fibonacci Geometria

on Mon Jan 04, 2016 10:23 pm
Come facciamo a inserire un ritracciamento di FIbonacci

Dalla schermata principale della piattaforma basta cliccare col tasto sinistro del mouse su Ritracciamento di Fibonacci, evidenziato dal cerchio rosso:
Piattaforma:
Oppure:

Dopo aver selezionato il Ritracciamento di Fibonacci possiamo inserirlo sul grafico che stiamo studiando:
- Se stiamo analizzando un trend rialzista allora dovremo cliccare su un minimo di periodo e trascinarlo fino al massimo che vogliamo prendere in considerazione.
- Se stiamo analizzando un trend ribassista allora dovremo cliccare sul massimo di periodo e trascinarlo fino al minimo che vogliamo prendere in considerazione.

Trend rialzista:
Trend ribassista:

Passiamo alla parte più pratica dell’utilizzo di questo strumento andando a definire quali sono i livelli più importanti e più sensibili per il mercato.

Sicuramente i primi due livelli importanti da prendere in considerazione sono lo 0% e il 100% che definiscono importanti minimi o massimi relativi di periodo visti da tutti gli operatori e che, se ritestati successivamente dal mercato, potrebbero creare un rimbalzo o un ritracciamento delle quotazioni.

Oltre questi due basilari livelli successivamente possiamo individuare 23.6%, 38.2%, 41.4%, 50%, 61.8, 70.7%. Il primo livello solamente in qualche circostanza funziona da resistenza o supporto definendo, in caso di mancata violazione, un trend molto direzionale.

Il 38.2%-41.4% come livello supportivo

Fondamentale molto spesso risultano essere gli altri livelli sopracitati, soprattutto i primi due: difatti in molte circostanze in un trend rialzista l’area compresa tra 38.2%-41.4% funge da livello supportivo che riesce a far rimbalzare le contrattazioni riportando un ritest del massimo relativo precedente (0%) e talvolta genera anche un superamento di quest’ultimo.
Grafico:

Ingresso a rottura del 38.2%-41.4%

I ritracciamenti di Fibonacci possono essere utilizzati anche studiando il movimento qualitativo dei prezzi, ovvero attraverso l’analisi dei pattern candlestick che si formano.

Quando sull’area di supporto compresa tra 38.2% e 41.4% di Fibonacci si forma un pattern di indecisione, spinning top (Figura) questo denota la difficoltà del trend ribassista attualmente in atto nel proseguire al ribasso, delineando così una possibile inversione di trend.

Qualora venisse superato il massimo dello spinning top si potrebbe rientrare al rialzo fissando come livello di stop loss il minimo della candela di indecisione e fissando come obiettivo un ritorno sui massimi di periodo, un ottimo rapporto rischio-rendimento!!!
Grafico:

Viceversa qualora il supporto del 41.4% non dovesse riuscire a contenere le pressioni ribassiste si potrebbe generare una nuova gamba ribassista con obiettivo il 61.8%-70.7%, livello da cui il mercato almeno in prima battuta dovrebbe rimbalzare. Attenzione sarà comunque da prestare anche al 50%, supporto intermedio, talvolta in grado di far terminare il ribasso in atto.

Ovviamente lo stesso tipo di operatività potrà essere anche replicata quando ci troveremo in un trend ribassista.

View previous topicBack to topView next topic
Permissions in this forum:
You cannot reply to topics in this forum